Profilo e Mission

 

PROFILO AZIENDALE

L’Azienda Socio Sanitaria Territoriale (ASST) della Franciacorta è stata costituita con Deliberazione della Giunta Regionale n. X/4491 del 10.12.2015 in attuazione della Legge Regionale n. 23/2015 con sede nel Comune di Chiari.

La ASST della Franciacorta è stata istituita con Deliberazione n. X/4491 del 10.12.2015 in attuazione della Legge Regionale n. 23/2015, ha personalità giuridica di diritto pubblico, dotata di autonomia organizzativa, amministrativa, patrimoniale, contabile e tecnico-gestionale, nell'ambito degli indirizzi programmatici della Regione Lombardia.

La ASST ha come territorio di riferimento prevalente i distretti dell'ex ASL di Brescia:

  • n. 5 del Sebino (Comuni di Iseo, Corte Franca, Marone, Monte Isola, Monticelli Brusati, Paratico, Paderno Franciacorta, Passirano, Provaglio d'Iseo, Sale Marasino, Sulzano, Zone)
  • n. 6 di Monte Orfano (Comuni di Palazzolo sull'Oglio, Adro, Capriolo, Cologne, Erbusco, Pontoglio).
  • n. 7 di Oglio Ovest (Comuni di Chiari, Castelcovati, Castrezzato, Cazzago San Martino, Coccaglio, Comezzano Cizzago, Roccafranca, Rovato, Rudiano, Trenzano, Urago d'Oglio).
  • n. 8 della Bassa Bresciana Occidentale (Comuni di Orzinuovi, Barbariga, Borgo San Giacomo, Brandico, Corzano, Dello, Lograto, Longhena, Maclodio, Mairano, Orzivecchi, Pompiano, Quinzano d'Oglio, San Paolo, Villachiara).

Si articola in strutture di ricovero e cura (Chiari, Iseo e Orzinuovi), strutture ambulatoriali (Chiari, Iseo, Orzinuovi, Rovato, e Palazzolo s/Oglio) e in strutture psichiatriche territoriali e distretti (Chiari, Orzinuovi, Rovato, Iseo e Palazzolo s/Oglio)

La sede legale è ubicata a Chiari in Viale Mazzini n. 4.

L'Azienda articola la propria offerta di servizi sanitari ad un potenziale bacino di utenza di circa 250.000 abitanti (Ovest Bresciano e Sebino), con una dotazione di 468 posti letto accreditati e 1520 dipendenti.

Le due strutture ospedaliere principali (Chiari e Iseo) sono connotate come ospedale per acuti, e concentrano tutte le specialità di base e, nel caso di Chiari, la terapia intensiva e rianimatoria. Questa dotazione determina una collocazione nella rete dell'emergenza-urgenza diversa sui diversi presidi:

Chiari è identificata come sede del DEA (Dipartimento di Emergenza e Accettazione), Iseo come Pronto Soccorso.

 

MISSION

La finalità della ASST è quella di: produrre ed erogare prestazioni specialistiche, di media o elevata complessità, nel rispetto della dignità della persona, del suo bisogno di salute, dell'equità nell'accesso all'assistenza, della qualità delle cure e della loro appropriatezza, dell'economicità nell'impiego delle risorse, in coerenza con i principi e gli obiettivi espressi nei Piani Sanitari Nazionale e Regionale.

A seguito della riforma 23/2015 la volontà è quella di integrarsi nella rete socio sanitaria migliorando lo stato di salute della popolazione di riferimento, garantendo l’assistenza sia sociale che ospedaliera al massimo livello possibile e il coinvolgimento dell’utente nella definizione e nell’erogazione dei processi di cura.
 

OBIETTIVI-CHIAVE CHE SI INTENDONO PERSEGUIRE

Sono quelli di erogare prestazioni ospedaliere e sociali, ambulatoriali e di ricovero, elevandone progressivamente il livello di qualità, adeguando i tempi di risposta a tempi di attesa sempre più definiti sulla priorità clinica, mediante un attento governo del rapporto tra risorse impiegate, attività prodotte, risultati ottenuti.
 

PRINCIPI

A tal fine l'Azienda orienta le proprie articolazioni al rispetto dei seguenti principi:

  • la centralità dell'utente con forte attenzione all'accoglienza ed all'accessibilità dei servizi
  • la promozione della qualità e della sicurezza delle cure nel rispetto dei diritti e della dignità della persona, sia essa utente che lavoratore
  • la sensibilità e l'apertura nei confronti dell'ambiente esterno e della società civile con particolare riguardo al contesto territoriale di riferimento
  • il coinvolgimento e la responsabilizzazione del personale sugli obiettivi aziendali valorizzando ed integrando le professionalità e consolidando il senso di appartenenza
  • l'Impegno ad assicurare la continuità dell'assistenza, sviluppando modalità di integrazione delle articolazioni organizzative aziendali con le istituzioni esterne e con gli organismi di volontariato per favorire l'integrazione sanitaria, e socio-assistenziale attraverso la partecipazione alle politiche dell’Agenzia Territoriale di riferimento.
  • la razionalizzazione dell'utilizzo delle risorse, nel rispetto delle linee programmatiche regionali e nazionali

Data ultima modifica a questa pagina: 06/02/2017 - Funzione aziendale responsabile della pubblicazione: Ufficio Comunicazione